Tempera
Tempera
  • Tempera
  • Tempera
  • Tempera
  • Tempera
  • Tempera
  • Tempera
  • Tempera
  • Tempera
  • Tempera
  • Tempera
 

Tempera

Dimensioni massime eseguibili in mm 2600 x 5700

Veneto Vetro è dotata di un forno di tempera full-convection altamente performante ideale per la tempera di vetri di nuova generazione, selettivi, basso emissivi temperabili con remissività molto bassa.

Il vetro piano è posto su un tavolo a rulli su cui scorre all'interno di un forno, che lo riscalda alla temperatura di tempra di circa 640 °C. Quindi viene rapidamente raffreddato da getti d’aria. Questo processo raffredda gli strati superficiali, causandone l'indurimento, mentre la parte interna rimane calda più a lungo. Il successivo raffreddamento della parte centrale produce uno sforzo di compressione sulla superficie, bilanciato da tensioni distensive nella parte interna.

Il vetro temprato è circa sei volte più resistente del vetro float, questo perché i difetti superficiali vengono mantenuti "chiusi" dalle tensioni meccaniche compressive, mentre la parte interna rimane più libera da difetti che possono dare inizio alle crepe.

Per la sua maggiore robustezza, il vetro temprato è spesso impiegato per la realizzazione di elementi senza struttura portante (tutto vetro), come porte in vetro e applicazioni strutturali.

È anche considerato un "vetro di sicurezza" in quanto, oltre ad essere più robusto, ha la tendenza a rompersi in piccoli pezzi smussati poco pericolosi. Questo tipo di vetro è adatto per realizzare porte scorrevoli, ingressi dei palazzi, bagni e docce, suddivisioni interne e per tutti gli altri impieghi che richiedano un vetro con elevate caratteristiche di resistenza.

Il procedimento e le caratteristiche del vetro temperato sono normate dalla UNI EN 12150, mentre la norma UNI EN 7697 regola i criteri di sicurezza nelle applicazioni vetrarie.

Per richiedere un preventivo di lavorazione, contattaci.